home21.jpg

Racconti in Italia

OGNI SCHERZO VALE

Carnevale a Venezia

Io Venezia pensavo di conoscerla perché c'ero stata una volta da bambina e anche un’altra volta, di passaggio, più di 25 anni fa, ma poi ho capito che non la conoscevo per niente. Anche piazza San Marco quando la vedevo in televisione dicevo Sì sì la riconosco, ma invece non potevo giurare di esserci mai stata.
Poi c'è da dire che nel periodo Covid non so quante volte ho cercato su booking gli alberghi nel centro di Venezia pensando che i prezzi non erano mai stati così bassi. A un certo punto ho comprato un biglietto Ryanair che era comodissimo come orari e costava solo 34 euro e quindi sono andata su booking in maniera ufficiale, ossia per cercare davvero una camera di albergo, e mi sono sorpresa che una singola costava minimo 80 euro, mentre in quest’ultimo anno e mezzo la trovavi pure a 40-50. Mi sono scervellata per capire quale fosse il motivo e poi mi sono accorta che era per il carnevale, e pensare che il volo l’avevo acquistato proprio perché avevo le ferie di carnevale.

Leggi tutto

Orsi e ricorsi

Parco Nazionale d'Abruzzo

Leggi tutto

Esotica Roma

«Immaginate questa città deserta, – continuò lo scrittore, – fatta soltanto di fontane, di porticati, di giardini, di basiliche, fatta di statue al centro delle piazze ma anche di lampioni, di ospedali, di tralicci, di radioline lasciate sui balconi. Bandite le persone, sarebbero le cose a dialogare finalmente tra di loro. In nessun luogo come a Roma, questo dialogo sarebbe piú musicale, piú ispirato, piú fecondo, piú denso di significato».
(Nicola Lagioia, "La città dei vivi")

Leggi tutto

Turismo di Fassa

Tra Canazei e Moena

Leggi tutto

CHE CADORE!

Itinerari nelle Dolomiti Orientali

Pieve che allegra siede tra’ colli arridenti e del Piave/ode basso lo strepito,/Auronzo bella al piano stendentesi lunga tra l’acque/Sotto la fosca Ajàrnola,/e Lorenzago aprica tra i campi declivi che d’alto/la valle in mezzo domina,/e di borgate sparso nascose tra i pini e gli abeti/tutto il verde Comelico.
(Giosuè Carducci, "Cadore")

Leggi tutto

VEDI NAPOLI E POI MUORI D'INVIDIA

Comunque io certe volte penso che anche se Napoli, quella che dico io, non esiste come città, esiste sicuramente come concetto, come aggettivo. E allora penso che Napoli è la città più Napoli che conosco e che dovunque sono andato nel mondo ho visto che c'era bisogno di un poco di Napoli.
(Luciano De Crescenzo, "Così parlò Bellavista")

Leggi tutto

CHE PO' PO' DI DELTA

Lungo gli argini tra Romagna e Veneto

L'area del Delta del Po è un ambiente unico al mondo, ma stenta a decollare veramente dal punto di vista turistico, anche perché – essendo a cavallo tra l'Emilia-Romagna e il Veneto – è interessata da due differenti interventi di valorizzazione regionale, che hanno sempre avuto difficoltà ad allinearsi tra loro.

Leggi tutto

NELLA VALLE PUSTERIA-IA-IA-O

Vacanze estive in Alto Adige

In nessun altro posto delle Alpi le cime di un certo gruppo sono tanto vicine e tanto compatte come nelle Dolomiti di Sesto, e disposte in modo così chiaro e ordinato che prima ancora di scalarle veramente, già le si può percorrere tutte con gli occhi.
(Karl Springenschmid)

Leggi tutto

AUTUGNO SUL POLLINO

Tra Basilicata e Calabria

Quest'inverno è stato particolarmente mite nel sud Italia, così la primavera è giunta molto presto. A maggio però è arrivata una straordinaria ondata di freddo che ha "congelato" fiori e foglie. Per questo i faggi del Pollino a giugno erano tutti rossi, facendoci pensare a un pezzo di autunno alla vigilia dell'estate.

Leggi tutto

UN VIAGGETTO NELLA NORMA

In provincia di Latina

Tutti sanno che la strada Lungomare corre, per quasi trenta chilometri, da Foceverde – poco dopo Torre Astura – fino a Torre Paola, proprio sotto le falde del promontorio del Circeo. È una strada panoramica. Corre – o, per meglio dire, correva – proprio sopra la duna sabbiosa (il tumuleto), tra i quindici e i venti metri sul livello del mare. È panoramica perché, guidando, uno può vedere alla sua destra, in basso, il mare – l'azzurro mar Tirreno, distante una sessantina di metri dalla strada – e alla sua sinistra, sempre in basso, i laghi. Azzurri pure quelli. A meno di un chilometro. E in questo chilometro dalla strada ai laghi – sempre in basso – pinete e macchia mediterranea, e canali, e praterie di spagna e di trifoglio, e mandrie di bufali al pascolo. Allo stesso livello del mare, in alcuni punti. In altri più in basso ancora. Col mare, di là, acquattato come una serpe. Lo Zuiderzee.
(Antonio Pennacchi, “Palude”)

Leggi tutto

PIANA DELLE ORME

Il più sorprendente e sconosciuto parco storico tematico italiano

Leggi tutto

IL SELVAGGIO EST

Dolomiti friulane

Una rilassante settimana in montagna nelle Dolomiti Friulane, facendo base presso il bellissimo albergo diffuso di Cimolais. L'attrazione principale della zona è il Campanile di Val Montanaia, ma sono numerosissimi i sentieri tra cui scegliere: la natura è selvaggia e i turisti non troppo numerosi.

Leggi tutto

E LA CHIAMANO ESTATE

Valsesia, Piemonte

La Valsesia (incuneata nella ridente provincia di Vercelli) è la valle più verde d'Italia. L'ho verificato in prima persona d'estate, scoprendo altresì con raccapriccio che ciò è dovuto alle abbondantissime precipitazioni. Normalmente le temperature estive sono abbastanza elevate (se non addirittura afose, a basse altitudini), ma ho constatato che i climatologi hanno questo brutto vizio di generalizzare: non credo infatti che tutti gli anni nevichi a meno di 3000 metri di quota.

Leggi tutto

LOVE ME, TERNI

Umbria

È il ponte di Ognissanti e l'Umbria meridionale mi sta aspettando per un long weekend all'insegna della cultura e dell'amicizia. La base sarà Terni, la Manchester d'Italia, sede delle acciaierie sin dal 1800 (per fortuna circondate da verdi paesaggi collinari) e nota come città degli innamorati per merito del patrono San Valentino. 
Resti archeologici romani, chiese e porte medievali si affiancano ai monumenti di archeologia industriale, tra i quali si segnalano gli Umbria Studios di Papigno, dove hanno girato registi come Benigni Fellini, Dario Argento, Visconti.

Leggi tutto