home3.jpg

LE VIE DEI TESORI (Palermo)

Stupore e decadenza tra le vie di Palermo, tra i muri gialli e i palazzi diroccati, le palme, i nomi dei morti, le tende a righe ingiallite e i cestini di vimini appesi alla corda. Splendore e spossatezza dai tetti delle chiese affacciati sulle cupole arabo-normanne e sugli stormi di gabbiani sopra al monte Pellegrino. Miseria e nobiltà dei cannoli espressi, della birra Forst, della carne nella sugna, delle pizze di spugna. Il passato risplende nei mosaici dorati, nei gioielli di Costanza e nei divanetti del Settecento, risuona in piazza con le parole di Garibaldi e in cantina sotto le bombe degli alleati.